Agosto, stress non ti conosco
Agosto, stress non ti conosco
Il percorso Monun “Night&Relax”

Night&Relax. Al suono di queste parole si dovrebbe aver voglia di proiettarsi immediatamente in un’altra dimensione: quella del dolce arrendersi al piacere di una vacanza. Ma ne siamo capaci? Siamo forse diventati un po’ tutti dipendenti dal lavoro, dagli impegni, dalle cose che abbiamo da fare durante il giorno. In qualche caso non tutte necessarie. Rinunciare a questa routine, per i più infaticabili e ostinati cultori del fare, è quasi un’impresa, un po’ come mettere da parte il telefono. Come ignorare il richiamo di post e messaggi che fanno bip dalle finestre social e dalle chat aperte su ciascuno dei dispositivi che possediamo.

Sempre con noi e noi sempre con chiunque, ovunque siamo. Il bello dell’essere costantemente connessi, certo ma al tempo stesso il suo lato “peggiore”: il dover essere comunque rintracciabili, disponibili.

Agosto è il mese giusto per mettersi in modalità stand by e accendere le luci su un meritato periodo di relax. Riposo da tutto e da tutti gli stimoli. Immersione invece nel piacere di fermarsi, di accarezzare il proprio tempo con un massaggio, un bagno di vapore, una doccia emozionale. Anche per il breve arco di un fine settimana.

Massaggi: espressione di cura e distensione, non solo muscolare. L’abbandono di ogni tensione, per ritrovare il gusto dello stare semplicemente in ascolto, rispetto a quello che i sensi restituiscono. Ed ecco che le parole Night&Relax diventano, se lo si vuole, una dolce realtà.

Lo staff del Monun Hotel Restaurant Spa è pronto a darvene prova. Night&Relax è infatti un percorso ispirato alle antiche terme romane e interpretato secondo la filosofia Monun, anche grazie alle possibilità offerte dalla tecnologia, ad un ambiente, quello della Spa di Palazzo Spinelli, che parla di storia. Oltre ai già citati bagni di vapore e alle docce emozionali e sensoriali, qui si ha la possibilità di immergersi in un Thermarium, una piscina riscaldata a 34° con lama d’acqua, geyser panca e lettini idromassaggio, per poi tonificarsi in un Frigidarium. Anche gustare una tisana, in un luogo speciale come questo, fa parte dell’esperienza.

Non finisce qui: dopo la cura del corpo e della mente arriva il riposo notturno, in una camera Deluxe luminosa e confortevole, con letto matrimoniale e con il balcone affacciato sul centro storico di Grottaglie. La città famosa nel mondo per le sue ceramiche (tanti meravigliosi esempi sono tra gli arredi del Monun), diventa d’estate un centro particolarmente vitale e animato da numerose iniziative culturali, musicali e sociali.

Il pernottamento in Deluxe, nel pacchetto Night&Relax prevede anche la prima colazione, per chiudere in dolcezza questo momento di ritrovata armonia. E se pensate che relax sia una parola inglese, non sbagliate, ma le sue origini sono ancora una volta romane, come per l’acronimo Spa: Salus Per Aquam.

Relaxare in latino significa “allentare”, “distendere”, e via dicendo, lungo la scia di sinonimi che questi verbi si trascinano dietro. Il loro senso è “nel concedersi un dialogo con se stessi, con l’amore per la vita”.

Il Night&Relax del Monun lo rende possibile.