L’importanza del lavoro di squadra e il team del Monun
L’importanza del lavoro di squadra e il team del Monun
Grottaglie 2020 e Taranto 2025

Il lavoro, se condiviso, è più semplice da affrontare. Henry Ford diceva:

mettersi insieme è solo l’inizio, restare uniti segna un progresso e riuscire a lavorare insieme rappresenta un successo.

Un genere di progressione che il progetto Monun ha rispecchiato perfettamente. 

Uno staff affiatato, un’intesa particolare tra dirigenza e collaboratori, il desiderio di offrire agli ospiti quanto di meglio possibile; la capacità di saper leggere le aspettative e le esigenze di ogni singola persona; una professionalità impeccabile e, su tutto, l’amore per questo lavoro.

Ecco un prezioso campionario di caratteristiche, oltre a quelle eminentemente legate all’eccellenza di un luogo e di una struttura unici, che fa di questo posto un vero e proprio unicum.

Il lavoro di squadra del Monun Boutique Hotel & Restaurant Spa emerge in ogni situazione e risalta soprattutto in circostanze che richiedono abilità e un impegno ancora più “accesi”. E’ il caso del cocktail evening organizzato in Terrazza, qualche sera fa, per presentare il Cinzella Festival (direzione artistica di Michele Riondino), in programma dal 17 al 20 agosto alle Cave di Fantiano, poco fuori Grottaglie. 

Un evento che arricchisce il territorio di Taranto e della sua provincia di nuovi spunti culturali. La sua III edizione, quest’anno, vede la partecipazione di tanti, privati e istituzioni, convinti sostenitori del valore della rete, dell’adoperarsi insieme per alimentare altre prospettive di crescita per la città.

Perché esistono sempre delle alternative, altro da costruire, anche quando è difficile immaginare di poter spianare nuove strade. E mentre Grottaglie si prepara ad essere la prossima Città Europea dello Sport per il 2020, sembra che Taranto sia candidata ad ospitare i Giochi del Mediterraneo 2025. Anche per centrare obiettivi del genere, quel che non deve mai mancare è il lavoro di squadra, come Vincenzo Quaranta, assessore allo Sport del Comune di Grottaglie ha sottolineato, proprio sulla terrazza del MONUN Hotel, durante la serata di presentazione del Cinzella Festival.

Il comitato internazionale si dovrebbe pronunciare in merito alla candidatura tarantina, a fine agosto. I MedGames sono alla loro XX edizione e ricalcano il modello delle Olimpiadi. Dopo il Medimex, il 1° maggio tarantino, il Cinzella Festival e la scelta della città dei Due Mari, da parte del cinema, per la realizzazione di produzioni nazionali ed internazionali, i Giochi del Mediterraneo rappresenterebbero una chance ulteriore per un luogo che ha bisogno di questo genere di eventi, come dell’aria pulita.

Con il suo lavoro, il Monun dice la sua, in questo panorama in fermento, con passione e impegno.