Le vacanze cambiano, la bellezza resta
Le vacanze cambiano, la bellezza resta
Il Monun e gli appuntamenti con musica e spettacoli

Le vacanze si fanno in pillole.

Lo dicono le ultime statistiche: le esigenze degli italiani sono cambiate e con esse anche la durata delle vacanze, a prescindere dalla stagione. In questi giorni, caratterizzati da afa e temperature elevate un po’ in tutta l’Italia, si tende a fuggire dai grandi centri, dove il caldo diventa insopportabile. Ci si allontana da casa anche solo per pochi giorni, più volte durante la stagione, per poi tornare a lavorare. 


Oppure si programma al massimo un solo periodo di riposo, molto breve: uno o due fine settimana, perché si ha a disposizione un budget limitato. Resta comunque alta la percentuale delle persone che possono contare su più giorni di ferie e non sono poche le famiglie che scelgono mete lontane (anche all’estero), dai luoghi dove abitualmente risiedono.


Vacanze in pillole o fiume, il Monun Hotel è sempre pronto ad accogliere chiunque desideri venire in Puglia, una delle mete più ambite, per i turisti provenienti da ogni angolo del mondo. Per chi ama i soggiorni al mare, ad essere premiate sono ancora una volta, oltre alla già citata Puglia, la Sardegna, la Sicilia e la Calabria.


Molto successo riscuotono, nonostante il gran caldo, anche le città d’arte come Firenze, Roma e Venezia. E a proposito di cultura ed arte, scegliere Grottaglie per le vacanze significa non sacrificare né il mare, a pochissimi chilometri da qui, né il desiderio di conoscenza


Al Castello Episcopio, adiacente a Palazzo Spinelli, sede del complesso del Monun Hotel, prosegue fino al 29 settembre la Mostra della Ceramica MediTERRAneo, con il relativo concorso, giunto alla sua ventiseiesima edizione. Un confronto tra tradizione e modernità, le diverse interpretazioni della materia, la lettura della realtà attraverso la creatività.  
Grottaglie è ricca di storie da raccontare, e molte di esse è possibile leggerle tra i colori e le forme delle sue ceramiche. Famose in tutto il mondo. E per restare in tema, il suggerimento è quello di visitare la mostra Diario Pubblico, dell’artista Gabriella Sacchi, allestita presso il Convento dei Cappuccini. 
Le voci dell’arte non mancano nella città delle gravine; protagonista dell’estate 2019 anche la grande musica. Dopo la lirica, alle Cave di Fantiano sarà la volta del Cinzella Festival, dal 17 al 20 agosto, rassegna musicale di respiro internazionale, con Franz Ferdinand e After Hours tra gli ospiti. 
Prima però, in ordine di tempo, il progetto Carsica, in piazza Regina Margherita: il musicista e produttore Mauro Pagani che, con Fabrizio De Andrè, ha composto Creuza de Ma interpreterà, nella serata dell’1 agosto, l’album iconico della musica internazionale.

Gli appuntamenti con la cultura non mancano, il piacere di vivere il mare neanche e l’accoglienza in questa terra, di delizie anche per il palato, è speciale.

Soprattutto al Monun Boutique Hotel.