Falcone ispira anche l’anima green di Grottaglie
Falcone ispira anche l’anima green di Grottaglie
Monun in linea con le esigenze ambientali

Grottaglie è nota soprattutto per le sue ceramiche. Ma molti altri sono i talenti della città. Non solo enogastronomia, ospitalità ma anche un fermento particolare che attraversa i più giovani, così come le generazioni precedenti. Grottaglie è pure un centro che coltiva attivamente la cultura della legalità, e il verbo coltivare non è scelto casualmente. 

Alla fine del mese di novembre la città ha accolto la spinta ideale dell’iniziativa avviata dal raggruppamento Carabinieri Biodiversità, in altre città italiane. Un progetto che ha portato l’albero di Falcone, un Ficus Macrophylla, a moltiplicarsi. 

L’albero si trova nei pressi dell’abitazione del magistrato Giovanni Falcone. Dopo la strage di Capaci, quell’albero è diventato un simbolo ed è oggi meta di veri e propri pellegrinaggi. Da quel ficus sono state prelevate alcune gemme. Ogni gemma diventa un nuovo albero di Falcone nelle scuole che lo adottano, facendone richiesta. Un messaggio doppio (legalità e salvaguardia dell’ambiente) che si riproduce, viaggia, raggiunge luoghi e persone. Ogni pianta contribuirà a creare un grande bosco senza confini, diffuso attraverso territori diversi. 

A Grottaglie è nata un’iniziativa analoga. A noi del Monun fa piacere segnalarla, per il suo alto valore e per l’impegno di tutta la città in un’operazione così importante. Il Club per l’Unesco di Taranto, in collaborazione con il Comando provinciale dei Carabinieri e dell’Associazione Culturale Marco Motolese sostiene l’iniziativa Un albero per il futuro, donando alberi agli istituti comprensivi Pignatelli e Don Bosco di Grottaglie. 

Perché la città delle ceramiche tiene all’Agenda 2030, tiene all’ambiente. I cittadini di Grottaglie amano il loro territorio, sanno quanto siano importanti gli alberi per contenere la CO2, per la salvaguardia della nostra salute e dell’ambiente. Quando si parla di vacanze sostenibili si parla anche di mete che praticano concretamente la sostenibilità.

Gli ospiti del Monun boutique Hotel & Restaurant SPA sanno che Palazzo Spinelli promuove solo vacanze sostenibili.

Ogni spazio dell’albergo è in linea con lo spirito verde della comunità grottagliese e di questo angolo di Puglia dove la parola ‘genuino’ ha ancora un senso.

Non c’è bisogno di porsi limiti, quando si ama la natura. Basta rispettare sé stessi. Scegliere il Monun per le vacanze natalizie significa anche rispetto per il futuro e per la bellezza che è tutt’intorno a noi. 

 


Fonte:  Giorgia De Michele