Un fine settimana tra suite San Giorgio e MArTA
Un fine settimana tra suite San Giorgio e MArTA
relax senza freni ed esperimenti culturali

Avete mai partecipato a un concerto, di domenica, all’interno di un museo prestigioso? Molti luoghi della cultura nel mondo ospitano non soltanto concerti, ma anche attività esperienziali e itinerari dell’arte sperimentali. A volte stupendamente “spericolati”.

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto è sul cammino della sperimentazione già da un po'. L’ex Convento dei Frati Alcantarini, sede del museo, si avvicina sempre più a quel territorio dove ci si spinge, come pionieri, alla ricerca di esperienze che coinvolgano i sensi quanto il pensiero. Soprattutto nella città dei Due Mari

MArTA in musica. Le matinée domenicali è una vera e propria stagione concertistica partita diversi mesi fa e quasi in dirittura d’arrivo. Ma c’è ancora tempo per dedicarsi della musica tra le testimonianze di un passato lontanissimo eppure vivissimo. E ce n’è per tutti i gusti: dalla musica corale e classica al jazz, all’elettronica, a performance che integrano contributi attoriali. L’appuntamento è la domenica mattina alle 12 (accertandosi prima del regolare svolgimento delle performance). 

Preziosa la collaborazione dell’Orchestra della Magna Grecia, un’eccellenza in uno spazio d’eccellenza. La rassegna, curata dai Maestri Maurizio Lomartire dell’Orchestra Magna Grecia e dal direttore artistico del L.A. Chorus, Pierfranco Semeraro, si chiude il 18 dicembre 2022. Il programma completo è sul sito del MArTA (https://museotaranto.beniculturali.it/it/).

Una particolarità: ogni concerto ha come testimonial un oggetto custodito nel Museo. La rassegna è anche un veicolo che spinge la curiosità a entrare nelle sale di un museo, in particolare di uno dei più importanti in Italia. 

Se avete bisogno di un suggerimento per una mini vacanza, magari un fine settimana, eccovi accontentati: prenotate la suite San Giorgio, al primo piano di Palazzo Spinelli, arrivate al Monun Boutique Hotel venerdì sera, dedicate il sabato mattina a una prima visita del centro storico di Grottaglie e del quartiere delle ceramiche (ci tornerete, con il prossimo viaggio), non fatevi mancare un pranzo pugliese, con il meglio che questa terra produce, e in serata dedicatevi a un relax senza freni. Sì, perché la suite San Giorgio dispone di una mini-spa che comprende la doccia emozionale con cromoterapia. Un’esperienza esclusiva. A rendere la giusta atmosfera, nella suite, ci penseranno le lampade in ceramica realizzate a mano. Ricameranno le pareti con merletti di luce. 

Dopo un sabato del genere, si può pensare di avviarsi alla chiusura (ma c’è ancora l’intera domenica a disposizione) del week end, partecipando alla matinée domenicale al MArTA. Cultura ed emozioni in un luogo unico. Come unico è il Monun. Vi sembra un bel progetto per un fine settimana? Lo potete comunque rivoluzionare, le alternative sono tante.