La Puglia va in Russia
La Puglia va in Russia
Grandi eventi per la terra del sole

Un piccolo pezzetto di Puglia si trasferisce in Russia. Proprio in queste ore, una delegazione pugliese di imprenditori ed esponenti politici è ospite d’onore, con l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli e uno chef stellato al seguito, della ventiquattresima edizione dello Spief (St. Petersburg International Economic Forum), vertice di riferimento per gli operatori economici.

Il momento è molto delicato, la campagna vaccinale sta portando il Paese fuori dall’incubo Covid-19, ma non è ancora possibile abbassare la guardia. Tuttavia, possiamo cominciare a essere ottimisti, imparare nuovamente a guardare in prospettiva, rieducarci alla fiducia nel mondo. 

Il Monun boutique Hotel non ha mai smesso di pensare al futuro, cercando al contempo di gestire le conseguenze dell’emergenza sanitaria. Ha guardato sempre lontano, anche nei mesi più bui del 2020 e in seguito, quando la curva dei contagi si è nuovamente impennata, all’inizio di quest’anno.

Non si è trattato di cieco ottimismo; piuttosto a guidare lo staff di Palazzo Spinelli è stata la volontà di credere che gli strumenti a disposizione dell’uomo avrebbero sconfitto il virus, in tempi neanche troppo lunghi. Sono state le attenzioni degli ospiti, le richieste, le prenotazioni di chi arrivava in Puglia, soprattutto per lavoro o per motivi di studio e salute, a fornire l’impulso giusto, perché i servizi fossero sempre più impeccabili.

Così è stato; oggi il lavoro della direzione e dello staff viene ripagato. Presto potrebbero esserci delle novità per il Monun e per gli ospiti della struttura. Per quel che riguarda Grottaglie e la Puglia, si può ben sostenere che nessuno, tra gli operatori economici, sia mai stato fermo. Lo dimostrano le ultime notizie, che vedono la città delle ceramiche e l’intera regione protagoniste, nel panorama internazionale. 

La settimana scorsa il Teatro Verdi di Brindisi ha ospitato il Wired Digital Day. Un giorno in diretta da un nuovo futuro. La rivista statunitense nota come la Bibbia di Internet ha scelto la Puglia per un’iniziativa tutta concentrata sugli scenari futuri. In primo piano, temi cardine come la transizione energetica, l’automazione, l’intelligenza artificiale e la robotica, il mondo dopo la pandemia, le nuove opportunità per i territori. 

La Puglia offre certamente nuove opportunità per chi viaggia, per i creativi, gli artisti, gli startupper, per chiunque abbia voglia di mettersi in gioco. Spostando l’attenzione sull’argomento vacanze, per chi vuole rilassarsi, alternando il riposo all’attività, Grottaglie è senza dubbio la destinazione da preferire. E il Monun è la struttura alberghiera presso la quale soggiornare. Dotato di una suggestiva SPA, rappresenta una sintesi di tutto quel che di bello il tacco d’Italia offre. Il suo Restaurant è il tempio della cucina gourmet, dove un posto speciale è riservato ai sapori mediterranei. Al tempo stesso, il Restaurant è un laboratorio d’innovazione. Nei piatti dello chef sono ben riconoscibili le influenze che arrivano da altri luoghi, anche lontanissimi dall’Italia. 

Infine, l’accoglienza che gli ospiti ricevono al Monun boutique Hotel e Restaurant SPA non ha eguali. Le temperature sono quelle giuste, il momento anche. Non resta che prenotare. Mai rischiare l’overbooking, soprattutto in questo periodo. 


Fonte:  Giorgia Di Michele