Profumo di friggitelli al Monun Restaurant
Profumo di friggitelli al Monun Restaurant
I piccoli peperoni verdi sono apprezzati anche negli USA
Estate, profumo di friggitelli, una varietà di peperoni verdi e di piccola taglia, tipica delle regioni del centro-sud. I gustosi vegetali, definiti puparuoli friarelli (non friarielli, che sono broccoli) in Campania, arricchiscono anche la cucina del Monun Restaurant. 

Nel menu saltano all’occhio immediatamente, tra gli antipasti, nel piatto che vede trionfare il polpo verace, una specialità del luogo, con le fave. I friggitelli e la polvere d’olio extravergine d’oliva completano la portata. 

Solo un assaggio prima di tuffarsi su linguine, tortelli, riso, orecchiette. Eh sì, la tentazione è quella di provare, in una volta sola, tutto l’elenco di primi piatti presenti in menu. Ma c’è sempre tempo per tornare al Monun e assaggiare le altre specialità (secondi, dolci, eccetera) del Restaurant. 

I peperoni tipici della bella stagione si trovano anche nelle Degustazioni che lo chef propone agli ospiti di Palazzo Spinelli. 

Nella maggior parte delle ricette, troviamo i piccoli peperoni fritti in padella, ad accompagnare secondi a base di carne o di pesce. Sono generalmente cotti con il picciolo, perché possano essere gustati con le mani. Si sa che certi cibi sono più gustosi a posate ferme. Inoltre, nel caso dei friggitelli, si tende a preservarne la forma integralmente, perché particolarmente gradevole alla vista. 

L’alternativa è lavorarli, privandoli di picciolo e semi, tagliarli in pezzettini e friggerli o prepararli diversamente. Sautè, per esempio, o sottaceto (l’ideale nei panini) o magari appena fritti e accompagnati con del pomodoro pugliese a pezzetti. 

Qualcuno li farcisce con il tonno o con la mozzarella e il pomodoro. Non c’è limite alla fantasia, e i peperoni mignon, neanche tanto mignon, si prestano a qualsiasi tipo di sperimentazione gastronomica. 

Per il loro gusto dolce e sfizioso, sono famosi anche all’estero. Negli USA li chiamano semplicemente peperoncini, confondendoli, almeno linguisticamente, con quelli piccanti. Ne esistono di più dolci, rispetto a quelli che normalmente mangiamo in Italia? La risposta arriva dalla Grecia, dove coltivano una varietà più dolce, appunto, definita Golden Greek o peperoncino Gold. 

Difficile non avere l’acquolina in bocca, quando si parla di friggitelli. E se gustati alla tavola del Monun Restaurant, sono ancora più buoni. Anche perché qui l’abbinamento con il polpo regala non poche sorprese al palato, abituato a mangiare i peperoni verdi nella maniera più “tradizionale”.

Sperimentare è un verbo che al Monun boutique Hotel e Restaurant Spa è particolarmente caro. Soprattutto quando si tratta di cucina o di servizi speciali da offrire agli ospiti. Lo staff del Monun vi aspetta, con le sue sorprese!