È primavera, prepariamo la torta caprese
È primavera, prepariamo la torta caprese
In attesa di tornare a gustare le delizie del Monun

La vacanza sembra quasi un sogno, considerata la pandemia. Ma presto si potrà tornare a una vita regolare. Sempre rispettando le normative anti Covid.

Lo chef del Monun Restaurant e i suoi assistenti sono alle prese con ricette nuove da proporre con il menu primaverile e, ancor più, con quello estivo, quando probabilmente si registrerà una ripresa del settore turistico. È quello che tutti si augurano, soprattutto nei Paesi dove il turismo è il volano principale dell’economia.

Nel frattempo, chi rispetta le restrizioni del Governo, a tutela propria e della salute pubblica, per fermare il contagio da Coronavirus, deve barcamenarsi, in casa, tra il lavoro quotidiano, magari in smart working o “in presenza” e la cura della famiglia, dei figli che, ancora, nella maggior parte dei casi, sono costretti a studiare in modalità Didattica a distanza.

Una bella torta caprese può far felici tutti. Soprattutto perché leggera, come nella ricetta di Sal De Riso, presentata durante la trasmissione Rai È sempre mezzogiorno. Una ricetta che non prevede l’uso della farina, quindi del glutine. In sostituzione si può utilizzare la farina di mandorle, esattamente come nella preparazione originale, nata a Capri, più o meno all’inizio del secolo scorso.

Con un po' di zucchero al velo (una piccola quantità, per chi ha problemi con la glicemia), e burro, si montano gli albumi, con i tuorli, e si ottiene, aggiungendo le mandorle, un composto spumoso. La cosa importante, quando si cucina, sono le quantità, rispetto agli ingredienti, e la materia prima. In altre parole, perché un dolce o anche un piatto salato siano buoni, gli ingredienti da impiegare devono essere scelti con cura. Nel caso della torta caprese, ricetta originale, la differenza è nella qualità delle mandorle, nel tipo di cioccolato da grattugiare e nel cacao. Per la torta caprese o un dolce, in generale, la fecola di patate è utile se si vuole ottenere un impasto morbido. Nelle torte che utilizzano la farina di mandorle (come la caprese originale) al posto della “00”, o della “0”, o di altre, non c’è glutine. L’ideale per chi ha problemi di celiachia.

La torta caprese compie 101 anni, proprio quest’anno. In realtà, la farina non fu inserita nella preparazione, per un errore del pasticcere che, per primo, realizzò la deliziosa torta. In cucina, tante fantastiche ricette, divenute poi famose in tutto il mondo, nascono proprio per errore. Come la torta caprese, oggi conosciuta e apprezzata dai turisti che vengono a visitare il nostro Bel Paese. E anche copiata. Ma la ricetta originale è made in Italy. Quel tocco di creatività che rende speciale ogni piatto.

Proprio come speciali sono i piatti del Monun Restaurant e i servizi del complesso alberghiero di Palazzo Spinelli, sede del Monun boutique Hotel. L’estate si avvicina. Vi aspettiamo!