Tornare in forma dopo le feste
Tornare in forma dopo le feste
Non rimandare mai a domani

Dalla cena della Vigilia fino ai dolci nella calza della Befana ci sono tanti appuntamenti a tavola che si dilungano per ore intere. 

Inoltre, un po’ per il freddo, un po’ per pigrizia, capita a molti di sentirsi gonfi o appesantiti. Contemporaneamente panettoni, pandori e torroni comportano un sovraccarico di lavoro per il fegato.


Vediamo dunque come depurarsi  dopo le feste natalizie, eliminare gonfiori e tossine per iniziare il nuovo anno alla grande. Inoltre non dobbiamo dimenticare che per rimettersi presto in forma ed eliminare i residui di pranzi e cenoni dal nostro corpo, bisogna aggiungere anche l’esercizio fisico.

Consumo adeguato d’acqua

Tutti sappiamo che bere la quantità giornaliera raccomandata, almeno 6/8 bicchieri, nell’ambito di una dieta equilibrata ci aiuta a mantenere l’idratazione, ma forse, non siamo a conoscenza che aggiungendovi frutta, verdura ed erbe l’acqua può facilmente trasformarsi in un vero e proprio elisir di depurazione, stimolando il metabolismo, favorendo la diuresi e la digestione ed eliminando le tossine ed i liquidi in eccesso.

Alcuni suggerimenti per aiutarci nella depurazione:

Bere ogni mattino un bicchiere di acqua e limone un vero toccasana per la pelle e per il corpo. 
Bere tisane allo zenzero, alleato della depurazione, la sua proprietà drenante aiuta a combattere la cellulite.
Tisana al cardo mariano, indicato per migliorare la funzionalità epatica, ha anche ottime proprietà sia come tonico che come decongestionante.
Decotto al finocchio e carciofo, perfetto per lo stomaco, favorisce l’eliminazione dei gonfiori e stimola la digestione. Tra le tisane digestive è la più casalinga e sfrutta l’azione purificante del carciofo e quella sgonfiante del finocchio.
Tè verde, è molto più di una semplice bevanda, è considerato un alleato benefico contro l’obesità e i chili di troppo. Possiede alcune sostanze in grado di portare ad una maggiore capacità dell’organismo di bruciare i grassi in eccesso e di ridurre l’assorbimento dei grassi introdotti con l’alimentazione
Tisana alla menta, da sola, oppure con l’aggiunta di ingredienti e altre erbe come melissa, salvia, calendula, malva, fiordaliso e camomilla. È digestiva e dissetante. La fogliolina verde della menta va ad agire positivamente subito sullo stomaco e sull’intestino, pertanto è un utile rimedio nei casi di cattiva digestione, nausea, fastidi intestinali. Questa erba contribuisce anche ad eliminare gas e gonfiori.

Cosa mangiare dopo le Feste

Per depurarsi dopo le feste natalizie, innanzitutto scegliere frutta e verdura fresca di stagione: arance, pompelmi, cavolfiori, finocchi
Assumere fonti integrali di carboidrati complessi che sono assorbiti più lentamente dal nostro organismo e aiutano a controllare i livelli di glucosio, colesterolo e trigliceridi nel sangue. Inoltre, sono utili per perdere peso, giacché i carboidrati complessi hanno la proprietà di aumentare il senso di sazietà come i cereali integrali: frumento integrale, segale, orzo, farro, kamut, avena, riso integrale, mais.
Sostenere” la depurazione di fegato e reni, prediligendo alimenti ricchi di vitamine A (carote, zucche, cavolfiore, broccoli, aglio …), vitamine E (oli vegetali, l’olio d’oliva, le mandorle, le nocciole, i cereali integrali, le uova ne sono ugualmente ricchi, così come spinaci, asparagi, ceci, crescione, broccoli, pomodori…), vitamine C (agrumi, ananas, kiwi, radicchi, spinaci, broccoletti, cavoli, cavolfiori, pomodori, peperoni…), e ricchi anche di Ferro e Zinco (carne in misura limitata, pesce come: ostriche, granchi, aragoste e sogliole preferibilmente pesce fresco, pescato nel Mediterraneo, fagioli, legumi…)

Comunque il tutto passa dalla qualità di quanto abbiamo mangiato.